I processi end to end stanno acquisendo sempre più rilevanza a livello mondiale, scopriamo perché!

Gestire il flusso del funnel di vendita della tua azienda non è facile. Raccogliere e gestire i lead, acquisire clienti, curare il post vendita: spesso tutti questi step fanno fatica a interagire tra di loro, a maggior ragione se sono tutte risorse frammentate. Il risultato è una comunicazione poco coerente ed efficace, tempi lunghi e la perdita del focus principale: la customer experience.

Le conseguenze sono uno spreco di energie, risorse e denaro non indifferenti. Una soluzione a questo circolo vizioso c’è e si chiama gestione dei processi end-to-end.

Il poter gestire in un’unica soluzione interna tutto il funnel, non è l’unica potenzialità dell’end-to-end, infatti grazie a questo processo si ottengono: l’ottimizzazione del budget e delle risorse, i tempi di lavoro dimezzati, un’alta qualità dei lead generati e un aumento delle vendite.

Sempre più aziende si stanno accorgendo della funzionalità dei processi end-to-end e per questo decidono di affidarsi ad agenzie esperte nel settore.

Cos’è l’end-to-end?

L’end-to-end è un processo che nasce con lo scopo di superare l’eccessiva stratificazione e frammentazione del flusso di lavoro aziendale. Questa strategia di marketing, quando è usata nell’ambito della comunicazione, si declina nell’adottare una soluzione unica di marketing e sales. I due reparti devono lavorare insieme in sinergia, ma se non coesistono nella stessa realtà la comunicazione sarà difficile e caotica.

Dopo la vendita il flusso non si conclude, anzi. La fidelizzazione del cliente e il customer care sono altrettanto importanti. Avere una catena produttiva composta da processi completamente interni ti permetterà ti ridurre il gap informativo tra i reparti e avere un controllo maggiore su tutto il flusso.

Per questo motivo molte aziende hanno iniziato a preferire le agenzie che operano tramite una strategia end-to-end che abbiano al loro interno tutti i dipartimenti necessari al flusso di lavoro.

Andiamo a vedere nel dettaglio tutti i vantaggi di una gestione end-to-end!

I vantaggi dei processi end-to-end

Perché affidarsi a un’agenzia che ha scelto la gestione dei processi end-to-end? Se te lo stai ancora chiedendo, allora ecco per te 3 buoni motivi:

Maggiore ottimizzazione

Uno dei più grossi vantaggi di una gestione dei processi end-to-end è proprio la sinergia tra i vari dipartimenti. Tutti i processi lavorativi che vanno dalla strategia di marketing, alla vendita e post vendita faranno parte di un unico e diretto flusso, modificandosi e influenzandosi a vicenda.

Quando i vari dipartimenti sono frammentati le comunicazioni e le conoscenze si disperdono, allungando molto le tempistiche del lavoro e richiedendo un maggior investimento di denaro. Affidarsi a una sola agenzia e non a più fornitori esterni, ti permetterà di ottimizzare la gestione di tutte le risorse: umane, economiche e di tempo.

Più controllo ed operatività

Con una gestione end-to-end si ha il controllo su tutti i processi produttivi, dall’inizio alla fine. In questo modo si può avere un costante aggiornamento in real time e feedback immediati sulla funzionalità o meno su tutti i vari step, così da poter attuare velocemente le ottimizzazioni.

Riuscire a intervenire immediatamente su un problema portato dal cliente non è scontato. In una gestione standard questo richiederebbe diversi passaggi e passaparola, rischiando di dilatare i tempi e non riuscire mai a soddisfare al massimo la richiesta.

Se invece tutti i processi sono interni, il flusso della comunicazione è più lineare e veloce.

Gestione immediata dei lead

Un altro importantissimo vantaggio di una strategia end-to-end, che colleghi direttamente il marketing alle vendite, è la possibilità di gestire velocemente ed efficacemente i lead ancora caldi.

Cosa si intende per lead caldi? Quando un utente lascia i propri dati è perché è interessato a saperne di più su un determinato prodotto o servizio. L’interesse però non dura all’infinito, quindi è importante ricontattarlo nel minor tempo possibile, altrimenti c’è il rischio che acquisti quel prodotto/servizio da un’altra parte.

Riuscire a gestire questi contatti quando il loro interesse è ancora alto si può fare solo se c’è la vera possibilità di ricontattarli nel più breve periodo.

Qui entra in gioco una delle sfaccettature più importanti del dipartimento sales: il contact center. Avere questo servizio all’interno del proprio flusso permette di gestire immediatamente i lead caldi, in questo modo si ottimizzano i lead profilati e si aumentano le possibilità di vendita.

È davvero necessario scegliere una gestione end-to-end?

L’end-to-end sta prendendo piede ormai in tutto il mondo, molte aziende una volta provato questa gestione non sono più tornate indietro.

Il ritorno in termini di guadagno e tempo è immenso, si ha più controllo sui vari processi e la probabilità di vendita è più alta.

Se ancora non lo hai fatto, il nostro consiglio è quello di considerare una gestione end-to-end per la tua azienda. Affidati ad agenzie con anni di esperienza in questo settore come Across e richiedici una consulenza senza impegno per la tua attività!



Condividi:


Iscriviti...

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi notizie nella tua casella di posta ogni settimana! Odiamo anche lo spam, quindi non preoccuparti di questo.