Vuoi aumentare i tuoi clienti ma non sai come fare? Ecco i nostri consigli!

Per aumentare i tuoi clienti è necessario che tu abbia ben chiaro chi sia il tuo target e sappia quali sono i canali che più performano per la tua attività. Inoltre ti mostreremo l’importanza di una lead generation ben profilata e del gestire i contatti ancora caldi per aumentare non solo i clienti ma anche la possibilità della vendita.

Ma ora iniziamo con la prima regola: diffidare da chi vi dà una formula magica già impacchettata e perfetta da usare per aumentare i clienti, ogni realtà ha le proprie dinamiche e i propri bisogni. Quello che ti diano noi sono dei consigli generali e un approccio da poter impostare e personalizzare per il vostro business.

 

CONSIGLIO N.1: AUMENTARE I CLIENTI CON LE BUYER PERSONAS

Trovare e aumentare clienti non è facile, bisogna chiedersi chi sono, cosa vogliono, quali sono i loro bisogni, capire che tipo di persona può trarre beneficio dal prodotto/servizio che offri.

Capire con chi stiamo parlando è fondamentale, non si può pensare di aumentare i clienti senza sapere chi sono.

Prima di tutto bisogna costruirsi delle buyer personas, ovvero una rappresentazione di quelli che potrebbero essere i clienti ideali del business. Crea una vera e propria persona, dandogli un’età, un genere, un’occupazione, una località e degli interessi. Così facendo ti sarà più facile ricordare sempre a chi ti stai rivolgendo.

Un altro modo per capire meglio il proprio target è quello di guardare ai propri competitors diretti, se ci sono delle attività che hanno un prodotto/servizio simile e una comunicazione simile alla tua è probabile che abbiate lo stesso tipo di target di riferimento.

Oltre a quello appena detto, si possono fare delle ricerche su internet andando a scovare delle ricerche di mercato già fatte sul nostro settore e approfondire tutte le caratteristiche del target di riferimento. Sempre online si possono trovare tutta una serie di strumenti ideati per analizzare il tuo pubblico online, questi servono per studiare il sito web e/o i social. In modo da comprendere meglio qual è il loro comportamento online, da dove vengono, qual è la caratteristica del tuo sito che converte di più, quali sono i loro interessi e molto altro.

Un ulteriore metodo è quello di fare dei questionari al pubblico attuale, questo permetterà di creare una buyer persona più dettagliata e reale.

 

CONSIGLIO N.2: AUMENTARE I CLIENTI SCEGLIENDO I CANALI GIUSTI

Avere una presenza online forte e una strategia competitiva è fondamentale per aumentare i clienti ma è importante comprendere che non basta esserci, bisogna avere la giusta strategia e scegliere i canali adeguati al business.

Per scegliere il canale che converte di più bisogna avere chiare due cose: il proprio obiettivo e il target di riferimento.

Ma quali sono i canali su cui si può fare la pubblicità online?

I canali tra cui scegliere sono molteplici, ognuno ha le proprie potenzialità che vanno sfruttate al massimo. Noi consigliamo una strategia multicanale, utilizzandone più di uno in base alle tue necessità.

Ecco quali sono i canali più conosciuti e usati:

  • DEM: ovvero Direct Email Marketing, il quale prevede l’invio di promozioni, informazioni e offerte personalizzate ai propri clienti con lo scopo di spingerli a proseguire la navigazione sul sito, su una landing o sul blog e di fidelizzarli col tempo;
  • Campagne pubblicitarie Google: esistono diversi tipo di campagne, in base ai propri obiettivi, lo scopo comune è quello di rendere più visibile il proprio annuncio o sito;
  • Social Adv: le sponsorizzate sono fondamentali per aumentare i clienti interessati al proprio prodotto/servizio, bisogna però scegliere il social migliore per il tipo di comunicazione che si vuole avere e in base al target a cui si sta parlando;
  • SMS: questo tipo di pubblicità è molto diretta, infatti presume si abbia già il contatto del cliente e che questo possa essere già interessato;
  • Native Advertising: è una forma di pubblicità che imita l’aspetto dei contenuti del sito in cui è ospitata, così da generare interesse e non “disturbare” l’utente.

 

CONSIGLIO N.3 L’IMPORTANZA DELLA LEAD GENERATION

Abbiamo visto quindi l’importanza di comprendere chi sono i nostri clienti e quali canali usare per raggiungerli però, ora, come fai quindi ad aumentare i clienti?

Un modo è fare una buona campagna di lead generation, ovvero una serie di azioni di marketing che ha come finalità l’acquisizione di utenti profilati e interessati al servizio/prodotto.

I lead si ottengono invogliando gli utenti a lasciare i propri dati all’interno di un form, anche se questa azione sembra semplice, in realtà nasconde diverse insidie. Invogliare un utente a lasciare i propri contatti richiede una vera e propria strategia alle spalle, uno studio della piattaforma in cui si inserisce il form e uno studio del target a cui ci si sta rivolgendo. Bisogna attrarre l’utente convincendolo e incuriosendolo ma soprattutto bisogna essere chiari e coerenti, solo così attrarrai i clienti realmente interessati al tuo prodotto/servizio.

Per attirare l’attenzione dell’utente si può stuzzicare il suo interesse con sconti, promozioni e offerte ma quello che lo catturerà realmente sono un design della pagina e del form studiati ad hoc e un copy che segua le leve del neuromarketing.

Un ultimo elemento da non dimenticare è la call to action, fondamentale per convincere del tutto la persona a lasciare il proprio contatto.

 

CONSIGLIO N.4: GUARDA AL FUTURO CON IL MARKETING END-TO-END

Un altro metodo che ti consigliamo per aumentare i clienti, è quello di prevedere una strategia di marketing end-to-end, ovvero un processo che gestisce per intero il funnel di conversione, dal primo contatto alla vendita.

Prendendo ad esempio la strategia di lead generation, molto spesso quando gli utenti lasciano i propri dati, questi sono contatti “caldi”, ovvero molto interessati al prodotto/servizio. Questo tipo di contatti vanno gestiti e sfruttati subito, altrimenti si rischia che perdano l’interesse.

Con una gestione end-to-end il flusso del lead viene gestito in tempo reale e i contatti vengono lavorati nel minor tempo possibile, in questo modo si ottimizzano i lead profilati  e si aumentano le possibilità di vendita.

Un altro punto forte di questo processo è la possibilità di controllare tutte le fasi del funnel e avere dei feedback immediati sulla funzionalità o meno della campagna pubblicitaria, così da poter attuare delle ottimizzazioni velocemente.

 

E PER FINIRE…

In conclusione, per aumentare i clienti i nostri consigli sono:

  • avere ben chiaro chi è il tuo target di riferimento;
  • scegliere i giusti canali su cui divulgare la tua comunicazione e preferire un approccio multicanale;
  • acquisire liste profilate di clienti interessati al tuo prodotto/servizio tramite la lead generation;
  • gestire tempestivamente il lead caldo per aumentare la probabilità di vendita;
  • implementare nella strategia un processo marketing end-to-end.

Gestire tutto internamente è sicuramente il metodo più efficiente ed efficace ma non sempre è possibile, per questo ci riserviamo di darti un ultimo consiglio: affidati ad aziende competenti e specializzate in questi processi. Sì, proprio come Across.



Condividi:


Iscriviti...

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi notizie nella tua casella di posta ogni settimana! Odiamo anche lo spam, quindi non preoccuparti di questo.