Vuoi aumentare i tuoi clienti ma non sai come fare? Ecco i nostri consigli!

Lo scopo della pubblicità è vendere? Si e no. 

Anche se aumentare i clienti rimane comunque lo scopo principale di un business, i tempi delle reclame chiassose per vendere i propri prodotti a qualunque costo sono finiti. Le persone vogliono ben altro dalle aziende: vogliono rispecchiarsi nei loro acquisti.
Le due cose possono andare di pari passo e il digital marketing è il canale perfetto per rafforzare il proprio brand e allo stesso tempo aumentare il fatturato. 

Ecco i nostri consigli sulle migliori strategie da adottare per aumentare la propria clientela e consolidare online il proprio brand!

Il tuo brand è fatto di persone

Incrementare le vendite si, ma non a discapito delle persone: il meccanismo di acquisto è in realtà un funnel molto complesso, che non si limita alla semplice “spesa a scaffale” o all’acquisto di un software. Parlando di pubblicità B2C, rivolta quindi al consumatore diretto, si tratta di costruire diversi livelli di relazione.
I principali responsabili di questa complessità sono i social: potendo reperire qualsiasi informazione, non basta più limitarsi all’apparenza. Attraverso i canali social si può costruire una comunicazione business “parallela”, che non parla solo del prodotto, ma delle idee dietro al prodotto. 

Il cliente non è più solo un consumatore, ma un potenziale ambasciatore del brand. Si parla di “prosumer”, in quanto l’approccio verso la pubblicità e il prodotto rappresentato è a doppio senso: si condivide, si commenta, si guarda. 

Per questo considerare la persona alla quale ci rivolgiamo è spesso la chiave per conquistare fiducia.

 

La comunicazione di qualità è prioritaria

Una storia attrae molto di più di un claim. Per questo bisogna puntare alla qualità, più che alla quantità. L’utente online scannerizza, non legge: abbiamo imparato a riconoscere lo spam e a ignorarlo totalmente. Questo è il motivo principale per cui va pensata una comunicazione che sia impattante a livello visivo, per “fermare” lo sguardo, e che poi abbia dei contenuti di significato. 

La lettura su schermo non è facile, va indirizzata, ma riuscire a toccare la vera anima del prodotto sponsorizzato è la vera sfida. 

Valuta i tuoi canali di comunicazione

Una forte presenza online è essenziale per aumentare le vendite. Tuttavia, non sempre tutti i canali sono adatti a veicolare il messaggio pubblicitario con l’impatto che vorremmo. 

In Across adottiamo sempre un approccio multicanale, individuando quelli più efficaci e personalizzando la strategia per ogni campagna. 

Idealmente, fare un test su ogni canale permette di individuare quelli su cui il nostro pubblico è maggiormente presente. in questo modo si raccolgono dati e si valutano le performance, così da ottimizzare il budget e creare nuove sinergie tra canali.

 

Scegli la tua audience

Partiamo dall’assunto che tutti, o quasi, siamo connessi alla Rete. Ogni persona ha caratteristiche, esigenze e gusti diversi: è materialmente impossibile accontentare tutti. Per questo motivo è importante capire bene chi è il pubblico che cerchiamo di intercettare, così da rendere la comunicazione davvero efficace e, ovviamente, ottimizzare al massimo il budget. 

Le campagne in stile “classico televisivo”, dette in gergo tecnico one-to-many, applicate al digital hanno poco impatto se vuoi aumentare i clienti. Il motivo è semplice: il rischio del tanto temuto spam è dietro l’angolo. 

Selezionare il proprio target, magari utilizzando lo strumento delle buyer personas oppure con una ricerca di mercato, permette di ottimizzare al meglio il budget investito in pubblicità con ritorni decisamente più alti.
Questo discorso si applica anche alle campagne di brand awareness: per lavorare su un consolidamento maggiore del proprio brand online è comunque necessario lavorare sul proprio pubblico di riferimento. In questo caso, il rischio è quello di attirare fedback negativi, che possono minare la reputazione e, di conseguenza, le vendite. 

 

Coltiva la fiducia

La parola “coltivare” intende un processo che, con cura e attenzione, porta un piccolo seme piantato nel terreno a diventare una pianta rigogliosa. Questa metafora si può applicare anche al business: un cliente non smette di essere tale una volta che ha portato a termine un acquisto. Diversi studi dimostrano che, in termini di risorse impiegate, è meno faticoso fidelizzare un cliente piuttosto che acquisirne uno nuovo. 

Il digital marketing permette proprio di adottare strategie di fidelizzazione: newsletter, sconti esclusivi e piccoli freebie mettono in buona luce il brand e permettono di aumentare i clienti fidelizzandoli. 

 

Come concretizzare questi consigli?

Comincia con l’analizzare i processi di acquisizione clienti della tua azienda, per vedere dove puoi migliorare e se puoi applicare i nostri consigli nella pratica. La regola d’oro per aumentare i clienti rimane sempre e comunque quella di trovare (e provare) nuove strategie per coinvolgere il proprio bacino di utenti. 

Sentirai parlare di retention, lead nurturing, funnel di conversione, automatization e business process outsourcing e molto altro: non ti preoccupare, sono tutti termini tecnici collegati al marketing digitale che sono collegati alle tipologie di campagne possibili per aumentare i clienti della tua azienda! Ne parleremo più approfonditamente in articoli dedicati. 

Questo articolo ti è stato utile? Allora condividilo sui social e ricordati di taggarci! 

Hai bisogno di una soluzione integrata per il tuo brand o la tua azienda? Scrivici e ricevi una prima consulenza gratuita da un nostro esperto.



Condividi:


Iscriviti...

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi notizie nella tua casella di posta ogni settimana! Odiamo anche lo spam, quindi non preoccuparti di questo.